Castiglione della Pescaia in bianco e nero volume 2 - I borghi e la campagna nell

Castiglione della Pescaia in bianco e nero volume 2 - I borghi e la campagna nell'Archivio Fratelli Gori

A distanza di un anno, nel settembre 2020, è stato pubblicato il secondo volume: Castiglione della Pescaia in bianco e nero I borghi e la campagna nell’Archivio F.lli Gori per i tipi della Casa Editrice Effigi per conto del Comune di Castiglione della Pescaia. Questo libro è dedicato al comprensorio di Castiglione ed ai borghi medioevali di: Buriano, Vetulonia e Tirli. In particolare è stato curato l’approfondimento di uno dei borghi più belli e più visitati del territorio di Castiglione della Pescaia : Vetulonia, oggi importante meta turistica con la sua vasta area archeologica. Questo volume è il frutto di un importante lavoro di ricerca d’archivio condotto da Maria Enrica Monaco Gorni dell’Archivio F.lli Gori; le immagini d’epoca in bianco e nero sono arricchite dal saggio introduttivo di Leonardo Rombai già Professore Ordinario Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo. L’approfondimento su Vetulonia è di Maria Chiara Monaco che oltre ad essere dell’Archivio Fotografico F.lli Gori è Professore associato presso l’Università degli Studi della Basilicata (Dipartimento di Scienze Umane di Potenza); Maria Carla Monaco sempre dell’Archivio fotografico, ha collaborato curando in particolare l'editing fotografico di questo volume. Il libro si può acquistare nelle migliori librerie del territorio o presso la casa editrice visitando il sito: www.cpadver-effigi.com
Il Centro italiano femminile comunale di Grosseto

Il Centro italiano femminile comunale di Grosseto

L’Associazione CIF (Centro Italiano Femminile) nasce a Roma nell’ottobre 1944; ancora oggi è presente su tutto il territorio nazionale in sezioni: comunale, provinciale, regionale e nazionale. Grazie alle immagini d’epoca presenti in questo libro, tutte rigorosamente in bianco e nero e tratte dall’Archivio Fotografico F.lli GORI, è possibile ripercorrere la storia dell’Associazione CIF: un impegno civile e sociale di donne di ispirazione cristiana in Maremma. Moltissimi i bambini che grazie al CIF, poterono frequentare la Colonia di San Rocco (Stella Maris) di Monticello Amiata e di Torniella. Il libro, di oltre 190 pagine, è dedicato a S.E. Mons. Paolo Galeazzi, Vescovo di Grosseto per 38 anni, Delegato Apostolico, Assistente al Soglio Pontificio, Conte Palatino. Le presentazioni al testo sono: del Sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, del Vescovo di Grosseto Rodolfo Cetoloni, del Capo Servizio de La Nazione Luca Mantiglioni, del Preposto del Capitolo della Cattedrale di Grosseto Franco Cencioni, della Presidente Nazionale CIF Renata Natili Micheli, del giornalista e cultore di Storia Rossano Marzocchi, della Presidente CIF Comunale Grosseto Maria Smecca Rizzo Pinna. “La Storia del CIF di Grosseto” è a cura di Rita Torzoni Fierli e Maria Grazia Lenni, mentre il contributo “Ernesta Bocelli e Sofia Orlandini crocerossine e presidenti del Centro Italiano Femminile di Grosseto” è di Maria Enrica Monaco Gorni, erede dell’Archivio Fotografico F.lli Gori, che ha voluto donare questo suo personale contributo all’Associazione curando sia il progetto editoriale del libro che l’editing fotografico. I commenti alle immagini sono tratti dalle relazioni di Lia Benesperi, che tutti ricordiamo come maestra e donna fortemente impegnata nel volontariato cattolico. il libro è acquistabile on-line presso il sito della casa editrice e nelle migliori librerie.
GROSSETO l’alluvione del 1966

GROSSETO l’alluvione del 1966

Con vero piacere ho voluto donare alla città di Grosseto questo libro di immagini, tratte dall’ archivio fotografico F.lli Gori, che narrano molto bene cosa accadde dopo le prime 24 ore dal catastrofico evento dell’alluvione del 4 novembre 1966. I Fratelli Gori solo allora riuscirono ad uscire dalla loro casa, letteralmente lambita dalle acque, senza acqua potabile né corrente elettrica, come tutta quella zona di via Puglie. Dal piano terra mio zio Giuseppe con la famiglia si dovette trasferire al primo piano, dove eravamo anche noi quattro bimbe tra i due mesi ed i sei anni di età: troppo piccole per comprendere la gravità della situazione se non ricordare qualcosa esclusivamente per l’agitazione che si percepiva nella nostra casa. I fratelli Gori riuscirono a raggiungere le zone più severamente colpite e a ritrarre nelle loro immagini cosa aveva lasciato la furia delle acque: detriti, fango, automobili rovesciate, alberi caduti, cantine e campagne allagate. La popolazione, dopo un iniziale smarrimento, si rimboccò le maniche ed armata di pale e secchi cercò di riportare la città alla normalità. Queste foto narrano quindi la ricostruzione, il ritorno alla vita, l’arrivo dei primi aiuti: giunsero in città per aiutare i volontari della Croce Rossa, e non solo, che fin dal primo momento si erano resi disponibili. Il rappresentante del Papa fece visita agli alluvionati, il 22 novembre l’allora Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Aldo Moro, si recò in città ed alla Croce Rossa grossetana per congratularsi per l’abnegazione dimostrata.
Castiglione della Pescaia in bianco e nero - il borgo, il mare, Punta Ala nell

Castiglione della Pescaia in bianco e nero - il borgo, il mare, Punta Ala nell'Archivio dei Fratelli Gori

Il 4 agosto 2019 in Piazza delle Bandiere a Punta Ala e il 20 agosto nel Piazzale Maristella a Castiglione della Pescaia è stato presentato il libro di Maria Enrica Monaco Gorni "Castiglione della Pescaia in bianco e nero - il borgo, il mare, Punta Ala nell'Archivio dei Fratelli Gori".
Questo volume è frutto della sottoscrizione, nel 2018, di un Protocollo con il Comune di Castiglione della Pescaia, redatto al fine di realizzare pubblicazioni su Castiglione e il suo territorio. 
Scrive Maria Enrica: "Nel 2018 si è tenuta una mostra fotografica in occasione del 60° anniversario della posa della prima pietra del Villaggio Riva del Sole, ed è stato pubblicato anche il relativo catalogo. Sono stati poi stampati 8 quaderni, le cui copertine riportano immagini del nostro archivio, con l'intento di portare l'attenzione dei giovani al territorio. Nel 2019, granzie alla importante ricerca di archivio da me effettuata, ha preso forma questo volume su Castilgione e Punta Ala, al fine di valorizzare non solo il territorio, ma anche l'attività principale di queste zone: il turismo.
Punta Ala, frazione di Castiglione, divenne meta turistica indiscussa a partire dagli anni Settanta, status simbol dell'high society, frequentata da personaggi politici, sportivi e dello spettacolo."
Il volume, di 173 pagine, conta del saggio introduttivo di Zeffiro Ciuffoletti, della presentazione del Sindaco Giancarlo Farnetani, di Maria Enrica Monaco Gorni e di Giovanni Gori. Il progetto editoriale è di Maria Enrica Monaco Gorni e il libro è acquistabile on-line presso il sito della casa editrice e nelle migliori librerie.
LIBRO FOTOGRAFICO ARCHIVIO FRATELLI GORI

LIBRO FOTOGRAFICO ARCHIVIO FRATELLI GORI

Da sabato 15 dicembre, in occasione della intitolazione della Piazza Fratelli Gori fotografi e della inaugurazione della mostra fotografica "DENTRO LE MURA: Grosseto dal 1947 al 1972", verrà messo in vendita il libro catalogo con immagini fotografiche del nostro archivio.
Il volume, che si compone di 84 pagine, è arricchito dei testi storico documentali dei giornalisti de Il Tirreno, La Nazione, Maremma Magazine, da testimonianze scritte messe a disposizione dal Sindaco e dal Vice Sindaco di Grosseto oltre ad una biografia dei Fratelli Gori Fotografi.
Potrete acquistarlo direttamente nel nostro Fondo Archivio Gori in viale Porciatti 10, che sarà aperto al pubblico tutti i giorni in occasione della mostra fino al 6 gennaio, ma sarà in vendita anche in tutti i punti vendita Conad, nelle librerie Mondadori, alla libreria Quanto Basta in Piazza della Palma e alla Tabaccheria Soldati. 


Notes da borsa

Notes da borsa

Notes da borsa 9x13 realizzato da Maria Enrica Monaco Gorni in collaborazione con la casa editrice Effigi. Il notes è reperibile sul sito della casa editrice o presso la libreria Quanto Basta in Piazza Pacciardi.
Immagini di Maremma

Immagini di Maremma

PROFESSIONE FOTOGRAFI

PROFESSIONE FOTOGRAFI

La pubblicazione raccoglie il lavoro di ricerca, peraltro ancora in corso, sull’archivio dello studio fotografico: le attrezzature, i materiali, i metodi di archiviazione, le tecniche fotografiche utilizzate. In allegato il CD di immagini, con un’intervista a Giovanni Gori.


Testi e interviste di Matteo Baragli, produzione multimediale di Luigi Zannetti.

Professione fotografi, L’archivio dei fratelli Gori. ISGREC Istituto Sorico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea, luglio 2008



DAI CAMPI ALLE OFFICINE

DAI CAMPI ALLE OFFICINE


Si tratta della prima pubblicazione che raccoglie una consistente serie di immagini tratte dall’archivio. Le fotografie hanno come nucleo tematico il mondo del lavoro e narrano l’evoluzione del paesaggio maremmano e le trasformazioni del capoluogo grossetano ad opera dell’uomo. La trasformazione da provincia a vocazione agricola a terra di industrie e terziario è colta in quattro distinte sezioni: campi; cave e miniere; edilizia e lavori pubblici; officine.


F. Fusi – L. Valentini – G. Gori- C.Luzzetti, Dai campi alle officine. Dopoguerra e boom
economico: vent’anni d’immagini di lavoro nella Maremma toscana tratte dall’archivio
dei Fratelli Gori, Grosseto, Edizioni F&F Fadini, 1996.





DAI CAMPI ALLE OFFICINE

DAI CAMPI ALLE OFFICINE

Arte in Maremma nella prima meta

Arte in Maremma nella prima meta' del '900

Enrico Crispolti, Anna Mazzanti, Luca Quattrocchi
Edizioni Silvana Editoriale
Arte in Maremma nella prima meta

VOCI, SILENZI, IMMAGINI

VOCI, SILENZI, IMMAGINI

La pubblicazione, dedicata al ruolo delle donne nella società maremmana fra anni Quaranta ed anni Ottanta del Novecento, presenta un’ampia sezione iconografica con immagini proveniente dall’archivio Gori.

Le immagini, che hanno come soggetto le diverse situazioni lavorative delle donne maremmane, sono accompagnate da didascalie. Il capitolo 7, Immagini di donne. Il lavoro femminile in Maremma nei fondi e negli archivi fotografici (1940-1970) a cura di S. Ulivieri, contiene una riflessione metodologica sull’uso delle immagini come fonti storiche ed una breve descrizione dell’archivio Gori.

 


S. Ulivieri, Immagini di donne. Il lavoro femminile in Maremma nei fondi e negli archivi fotografici, pp. 197-201 in L. Rocchi – S. Ulivieri, Voci, silenzi, immagini. Memoria e storia di donne grossetane (1940-1980), Roma, Carocci, 2004.

.

.

Questo libro, “La Famiglia Gori fotografi professionisti del ‘900 – storie mai raccontate” di Maria Enrica Monaco Gorni, una delle sette eredi dell’Archivio, è stato presentato il 17 ottobre 2015 ore 17.00 presso il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma di Grosseto. Stampato dalla Casa Editrice Effigi, ha il Patrocinio del Comune, della Camera di Commercio, della Pro Loco e come Media Partner il quotidiano “La Nazione “ di Grosseto. Scrive l’autrice: “Questo libro nasce con l’intento di riportare alla luce la storia della nostra famiglia di fotografi professionisti per tutto il ‘900, quella mia narrata, dalle origini alla costituzione delle società “Foto Gori” e poi, solo dal 1949 a quella “F.lli Gori”, il tutto attingendo e selezionando una vasta documentazione d’epoca e pubblicando immagini totalmente inedite. La storia di questa azienda familiare è diventata “grande” e nel tempo ha assunto un ruolo rilevante in Maremma grazie all’apporto di tutti familiari indistintamente , anche se ciascuno in diversa parte e misura..”
Le nostre tradizioni

Le nostre tradizioni

Grafica: Margherita Cardoso - Traduzioni: Vittoria Vivarelli Colonna e Cecilia Grilli - Realizzazione: Stefano Guerrini lgsg.it: Siti Internet Grosseto

ARCHIVIOFOTOGORI